A che età si è in grado di eseguire la RCP?

La legge italiana consente di conseguire il brevetto di bagnino a 16 anni e nel mansionario del bagnino è previsto di saper eseguire una RCP.


Due articoli pubblicati su Resuscitation in dicembre 2010, (quindi con vecchie linee guida che prevedevano che le compressioni toraciche raggiungessero profondità tra i 3 e i 5 cm), provano a valutare i bambini delle scuole medie.

1) Volume 81, Issue 2, Supplement, Page S100:
E’ stata analizzata la qualità delle sole compressioni toraciche (Hands-Only CPR) in una sequenza di 5 minuti eseguita da 137 bambini tra i 10 e i 14 anni di età su un manichino adulto. I dati sono stati raccolti mediante il software Laerdal Resusci Anne (non il moderno QCPR).

Risultati: 11 partecipanti (8.0%) non hanno finito la prova per esaurimento fisico. Gli altri hanno raggiunto una profondità di compressione media di 28 mm con una frequenza media di 109 al minuto.

2) Vol. 81, Issue 2, S33:
Il secondo studio ha voluto studiare le capacità dei bambini di 11 anni in una sequenza di sole compressioni toraciche durata 3 minuti.

Risultati: 33 bambini all'età di 11 ± 1 anni, con un peso di 41 ± 6 kg, hanno preso parte allo studio.

Conclusione: I bambini delle scuole medie non sono in grado di effettuare compressioni toraciche di alta qualità negli adulti (in cui la profondità delle compressioni deve raggiungere almeno i 5 cm).

Conclusione personale: a che età si è in grado di eseguire la RCP?
All’età in cui si riesce a portare a termine una RCP di almeno due minuti con performance dell’80% registrata con QCPR!


Salvamento Academy