A scuola di cuore: chi può insegnare il BLS e quanto deve durare il periodo formativo.

A scuola di cuore: chi può insegnare il BLS e quanto deve durare il periodo formativo. L’aiuto della scienza.

Un recente studio pubblicato su Resuscitation, ha preso in considerazione l’età degli studenti e la frequenza della formazione ottimale per l’insegnamento del BLS a scuola.
Sono stati presi in esame studenti di età compresa tra i 10 e i 16 anni. Sono stati divisi in 2 gruppi: uno è stato sottoposto a 1 evento formativo all’anno per 6 anni; l’altro a 1 evento formativo all’anno per 3 anni. Gli insegnanti: insegnanti della scuola sottoposti ad un corso di formazione di breve durata (1 ora!), medici dell’emergenza esperti in insegnamento ALS.

Sono stati confrontati i dati sulla qualità della rianimazione mediante una prova teorico-pratica dopo 1 anno, 3 anni, 6 anni; quindi un gruppo è stato valutato dopo 3 anni dall’ultima lezione BLS. Per rispondere alla prima domanda: chi può insegnare il BLS nelle scuole, lo studio ha dimostrato che gli insegnanti delle scuole sono stati più bravi a far capire agli studenti la tecnica di ventilazione, mentre per le compressioni toraciche non ci sono state differenze di apprendimento nei due gruppi.

Nella seconda domanda oggetto dello studio, ovvero quanto deve durare il periodo di formazione è stato notato che in quella fascia d’età (10-16 anni), non ci sono state differenze di apprendimento tra i due gruppi: quindi le capacità di effettuare un BLS dopo 6 anni di formazione erano equivalenti nel gruppo con 6 anni di eventi formativi rispetto a 3 anni.

Quindi, tutti i docenti dopo una brevissima formazione sono in grado di insegnare il BLS agli studenti.
Basta dare lo strumento giusto alle scuole o a chi vuole insegnare il primo soccorso nelle scuole e la prossima generazione sarà in grado di abbattere la mortalità dell’arresto cardiaco improvviso del 50%.


Salvamento Academy

sicurezzatavola